18, Settembre 2019

VINO PER IL PRIMO APPUNTAMENTO DELEA

Quale vino scegliere per il primo appuntamento?

Sta per arrivare l’attesissimo momento: il tanto agognato primo appuntamento. Incredibile ma vero: l’avete convinta/o ad accettare il vostro invito! Ed a questo punto siete già a metà dell’opera. Per completarla occorre però curare ogni minimo dettaglio..

Le possibilità sono diverse ma una cosa è certa: volete fare colpo.. forse avete già ampiamente superato i 20 anni e non avete più voglia di esibirvi in discoteca stile John Travolta, tanto meno avete voglia di stupire la vostra ‘desiderata dolce metà’ con una terrificante seduta di Bungee Jumping.. ed ancor meno, siete nella vena di sfoggiare le vostre assopite doti atletiche in attività sportive.

In questo caso una cena romantica sembra la soluzione perfetta; potrete fare affidamento sul tenore alcolico quale fedele alleato per disinibire l’animo, entrare in uno stato di rilassamento e dare il giusto slancio a questa attesissima serata. L’obiettivo della bottiglia sarà quella di conferirvi una raffinata nota di classe, ma soprattutto avrà la funzione di sciogliere la mente, rianimare tutti i sensi, avviare appassionanti conversazioni e non solo…

A questo punto pettinature estreme, nuvole di profumo, selfie ritoccati o l’auto nuova ben lucidata serviranno a ben poco: in questa circostanza il vostro alleato più prezioso è presentato dalla vostra cantina o dall'enoteca di fiducia. L’impatto del primo appuntamento è fondamentale (ricordate che se sbagliate tutto è probabile che non seguiranno altri incontri); occorre dunque ingranare la marcia giusta: ogni minimo dettaglio va studiato con cura.

Se organizzerete la cena a casa, dovrete preparare la dimora nella location perfetta per la vostra romantica e seducente cena al lume di candela: non dimenticate dunque una o più candele, una tovaglia in tessuto bianco, qualche rosa fresca e le posate in argento della nonna.

Poi va scelto il giusto menù: evitiamo piatti particolari che non per forza piacciono a tutti (potrebbero indurre il prezioso ospite ad una fuga con qualche banale scusa); sconsigliati anche piatti impegnativi come zampone con lenticchie e polenta integrale la cui pesantezza potrebbe portare ad un addormentamento post cena. Concentratevi su piatti leggeri e sfiziosi con ingredienti stagionali (un salvavita può essere un buon ‘take away’ servito come fosse fatto con le proprie mani.. meglio eliminare le confezioni che testimoniano la provenienza).

Scelta del vino: che tipo è il vostro ospite?

LA SCELTA DEL VINO GUIDA BY DELEA

Giunge così il momento della scelta del vino che sarà basata su due importanti fattori: Il menù, perché vorrete dimostrare che siete in possesso di ottime competenze eno-gastronomiche e poi, la personalità della vostra potenziale dolce metà.

Nel concreto ecco una piccola guida per la scelta del vino basata sulla tipologia dell’ospite del vostro primo appuntamento (ovviamente vale anche al maschile!):

 

L’elegante raffinata

Seducetela con del vino dal profumo fine ed elegante, con sentori di agrumi, pesca ed erbe aromatiche: Il Sauvignon Bianco Ticino DOC potrebbe presentare la soluzione perfetta. Il sapore è pieno e suadente con delle lunghe sensazioni fruttate. Una raccomandazione: scegliete dei calici vasti ed eleganti quanto lo è la vostra ospite!

 

La rocchettara tatuata

La vostra estrosa ospite richiede una scelta ben ponderata: dimenticate le scelte classiche. L’animo trasgressivo gradirà sorseggiare sapori che si scostano dalla tradizione. Ed anche l’etichetta dovrà essere ammaliante. Una bottiglia di Apocalisse Bianco del Ticino DOC prodotta con un blend di uve di Chardonnay e di Sauvignon, dal profumo fragrante con sentori di frutta esotica ed un sapore secco, sapido ed intenso, potrebbe essere il nettare ideale. Ed anche il Vino sarà molto gradito…

 

La tifosa accanita

L’animo sportivo e le ore passate sugli spalti dello stadio a sorseggiare fiumi di birra mentre acclama la squadra del cuore la rendono poco propensa a conoscere particolarmente bene il mondo del vino. Meglio approcciarla dunque con del vino semplice e beverino. Sfoggiate una bottiglia di Rosa di Luna Rosato Ticino DOC: del vino dal color rosa salmone, profumo fruttato e sapore fresco e delicato.  Di facile bevuta e piacevolissimo al palato: qualche sorso, e vi ritroverete coinvolti in appassionanti discorsi su punizioni, rigori e fuorigioco.. sulla tipologia del calice non fatevi troppi pensieri: anche se dovesse capitare di servirlo in un bicchiere da campeggio in plastica, non ci farà affatto caso.

 

La social a 360°

Ama ‘postare’ una miriade di immagini, video, storie su Facebook, Instagram, Twitter..(e visto che pubblica ogni singolo dettaglio della sua giornata, il vantaggio è che non ha segreti e che non può nascondervi quasi nulla). Il fulcro del vostro primo appuntamento sarà dunque presentato dalle immagini (magari già pubblicate ‘life’, nel corso della serata). Occorre dunque soddisfare le sue aspettative con degli effetti speciali. A questo punto l’occhio vuole la sua parte. Ammaliatela con una scenica bottiglia in formato magnum di bollicine Charme Spumante Brut Svizzera IGT servita in un enorme secchiello pieno di ghiaccio e accompagnato da una coppia di flute. Un piacere per tutti i sensi… e lei gradirà!

 

L’artista sognatrice

La sua spiccata sensibilità artistica ed il suo desiderio di lasciarsi avvolgere dalla magia del primo incontro, sono i vostri preziosi alleati. Scegliete del nettare con un sapore intenso, persistente, vanigliato, vigoroso e avvolto da una veste.. artistica come uno spartito musicale: Mattinata Rosso Merlot del Ticino DOC e farete colpo sulla vostra desiderata ospite!

 

L’intellettuale istruita

Se volete fare colpo per le vostre spiccate doti culturali, avete intenzione di sfoggiare la padronanza di complesse nozioni tematiche, potreste iniziare con il mondo del vino: servitele un calice (elegante e capiente) del rinomato Diamante Rosso del Ticino DOC e spiegatele poi con nonchalance che questo vino viene preparato con il 55% di uve di Merlot, il 20% di Cabernet Franc, il 10% di Syrah, il 10% di Cabernet Sauvignon ed il 5% di Petit Verdot e che le uve vendemmiate sono state stoccate con cura in speciali cassette, in locali freschi e ventilati per una durata di 3-4 settimane per ottenere una migliore concentrazione. Sottolineate poi che avviene un affinamento in barrique nuove di pregiatissimo rovere francese Allier e Never per 16 mesi. Non dimenticate che il colore è rosso rubino con riflessi violacei mentre il profumo è intenso e complesso con note di ciliegia amarena, prugna. Ed osservate che la vaniglia, il tabacco e le note di torrefazione ne completano il pregiato bouquet di aromi. Una volta assaggiato osservate che il sapore è ricco e pieno con tannini grintosi ma eleganti; speziato e voluminoso con note aromatiche fresche e mentolate, persistente ed armonioso. Vedrete che ne rimarrà colpita.. ed una volta assaggiato questo prezioso vino, l’obiettivo di sedurla sarà centrato in pieno!

DIAMANTE ROSSO TICINO DOC DELEA

Per concludere..

Qualunque sia il tipo di ospite.. versate del buon nettare (accuratamente selezionato) nel calice dell’aspirata dolce metà e vedrete che sarà l’inizio di una piacevolissima serata.

Alla salute ed auguri per il buon esito del vostro primo appuntamento!

 


Lascia un commento

I commenti verranno approvati prima della presentazione.


Potrebbe interessarti anche...

Tre Bicchieri Gambero Rosso al Carato Merlot Ticino DOC 2016
Tre Bicchieri Gambero Rosso al Carato Merlot Ticino DOC 2016

03, Ottobre 2019

Trentesima vendemmia, trentesimo anniversario che possiamo festeggiare con un riconoscimento speciale. Tre Bicchieri sono stati attribuiti dal Gambero Rosso sulla Guida 2020!

Leggi
I MIGLIORI VINI PER L'APERITIVO
Quali sono i migliori vini per l’aperitivo?

22, Luglio 2019

Se nel passato l’aperitivo era una moda elitaria, venivano consumati cocktails impegnativi come il Bloody Mary, Campari o Whisky con ghiaccio, ad oggi si prediligono drink quali l’Aperol Spritz, l’Hugo, Negroni..
Leggi
I MIGLIORI VINI ESTIVI DELEA
Quali sono i migliori vini per l'estate?

18, Giugno 2019 1 Commento

Qualsiasi sia il contesto in cui si prediliga gustare l’estate, il caldo non implica la rinuncia al piacere di gustare qualche buon calice di vino.. anzi, al contrario! Scopri come scegliere i Vini Estivi..
Leggi