CHIAR DI LUNA, IL SIMBOLO DELL’APERITIVO DELEA

12, aprile 2021 1 min di lettura

Col passare degli anni, il Bianco di Merlot è divenuto il vero e proprio simbolo dell’aperitivo.
Il Chiar di Luna Merlot Ticino DOC è un’etichetta storica per la nostra cantina, prodotta dalla seconda metà degli anni ‘90 il cui nome deriva dal modo di dire dialettale “i ciar da lüna”, un’espressione molto comune usata per indicare un momento critico, difficile, soprattutto sotto il profilo economico. Questo modo di dire è probabilmente dovuto ad un richiamo della luce fioca della luna, che rende poco visibili i particolari e le immagini.
-

Ma qual è la vera origine di questo modo di dire?

-
Come noto, nella cultura contadina di un tempo l'entità dei raccolti era immaginata in correlazione ai cicli lunari, nella 'lettura' dei quali assumevano rilevanza preminente le lune piene. Quando queste erano irregolari si attendevano raccolti magri, quando no, ottimi raccolti e, di conseguenza, anche condizioni di benessere economico.

 

 

CHIAR DI LUNA, BIANCO DI MERLOT TICINO DOC

Chiar di Luna, il simbolo dell'aperitivo Delea

 

 Colore bianco carta con riflessi cinerei.

 

 Profumo fresco, fruttato, intenso, fine e floreale.

 

 In bocca secco, sapido, intenso e persistente, con delle note di fiori bianchi, tiglio e pesca bianca.

 

Un vino equilibrato, morbido e rotondo che si adatta molto bene ad esser gustato a tutto pasto, ad una temperatura di servizio consigliata di 5°-7°C. Un nettare fresco e armonico, denotato da un’acidità non troppo elevata, che rinfresca ed ammalia il palato.

Perfetto per accompagnare insalate, formaggi freschi, torte di verdure e pesce di lago.

Acquista Ora

Lascia un commento

I commenti verranno approvati prima della presentazione.