• -20% Cantine Aperte
0

Il tuo carrello è vuoto

Champagne Brut Rosé Vintage AOC

Bottiglia
Anno
CHF 99.00 CHW 108.90

Tipo di vino

Spumanti Rosé

Stile

Non Barricato

Aromi

Intenso e fresco, con note di pesca e albicocca, frutti rossi, agrumi.

Vitigno

62% Pinot Noir
38% Chardonnay

Origine

Grand Est, Francia

Grado alcolico

12% vol.

Disponibilità

Prodotto non disponibile


Scheda tecnica:

Denominazione

AOC

Paese

Francia

Regione

Grand Est

Vitigno

62% Pinot Noir
38% Chardonnay

Gusto

Succoso, con una freschezza salina. Note di pesca e agrumi

Aroma

Intenso e fresco, con note di pesca e albicocca, frutti rossi, agrumi.

Colore

Rosa salmone con riflessi rosso vivo

Abbinamenti

Antipasti, Carni bianche, Pesce, Crostacei, Dolci e Dessert

Alcol

12% vol.

Filosofia

Produzione integrata

Temperatura di servizio

8 - 10°C

Solfiti

Contiene solfiti

Cantina

LOUIS ROEDERER

Descrizione:

Un rosé profondo e fruttato che offre tutta la maturità e l ’intensità di un ’ estate continentale, secca e luminosa!

Tonalità rosa salmone con riflessi rosso vivo. Colore profondo, intenso. Effervescenza fine, delicata ma dinamica.

Bouquet estivo, di grande intensità e freschezza aromatica, che unisce frutti gialli maturi e succosi (pesca della vigna), frutti rossi leggermente acidi (ribes) e agrumi (arancia rossa). Con l’aerazione, si distinguono note che richiamano la confettura di albicocche rosse di Rossiglione.

Palato dall’attacco carezzevole, succoso e concentrato, seguito immediatamente da una freschezza salina e calcarea che rende la materia estremamente voluttuosa e delicata. Aromi di frutti maturi e fragranti (nettarina e pesca noce) e di agrumi (limone) conferiscono una sensazione acidula, persino leggermente amaricante. L’effervescenza dolce e delicata si fonde alla perfezione in una texture vellutata. Finale che stimola la salivazione, quasi salato, con un accenno di bitter e di tannini, un’incredibile pungenza calcarea che regala una sensazione di lunghezza infinita.

L'annata 2016 è stata caratterizzata da variazioni climatiche particolarmente marcate: dopo una primavera fresca e umida, piuttosto tardiva, l’estate è stata asciutta e calda, segnata da un’ondata di caldo estremo a fine agosto e un periodo di vendemmia asciutto e soleggiato che ha garantito una buona maturità delle uve. In queste condizioni aride e soleggiate i Pinot noir hanno prosperato e il caldo ha conferito loro un carattere intensamente fruttato e una struttura serica. Gli Chardonnay non sono da meno, con uno stile più classico, cesellato e salino.