0

Il tuo carrello è vuoto

GIANFRANCO FINO

ES PRIMITIVO DEL SALENTO IGT

Colore rosso rubino già concentrato, con schizzi purpurei ai lati. L'impatto olfattivo colpisce subito per un caleidoscopio di avvolgenti sensazioni odorose, che richiamano intensi profumi fruttati di mirtilli, di ribes nero, di fragoline di bosco, di uva passa, di ciliegie e/o tracce agrumate. Sussurri floreali rossi, briciole vegetali di mirto e parvenze speziate di noce moscata, cannella, pepe nero e chiodi di garofano. In appresso si manifestano anche profumi di funghi, di liquirizia, di caffè, di balsamo, di goudron e lampi di terra umida. Palato di fuoco, stemperato da un soffio di ventilata freschezza.
Vino opulento, strutturato, solido, carnoso e potente, ma anche morbidamente tannico, equilibrato ed armonico e che sa fondere con precisione densità gustativa e fascino emozionale. Intenso e persistente il retrogusto. Interpretazione superba di un grande, sublime e giovane vino, che dovrà e saprà soltanto migliorare col tempo.