Dorilli Cerasuolo di Vittoria Classico DOCG

Bottiglia
Anno
2 prodotti rimanenti
CHF 25.00

Tipo di vino

Rossi

Stile

Barricato

Aromi

Profumi di cardamomo, della vaniglia e della cannella

Vitigno

70% Nero d'Avola
30% Frappato

Origine

Sicilia, Italia

Grado alcolico

13%

Disponibilità

Disponibilità immediata


Scheda tecnica:

Denominazione

DOCG

Paese

Italia

Regione

Sicilia

Vitigno

70% Nero d'Avola
30% Frappato

Terreno

Sabbioso

Affinamento

Per 12 mesi in botti di legno

Gusto

Maturo, morbido, rotondo. Dolce, speziato con sapori complessi di pancetta affumicata, mosto cotto, maggiorana e fichi d’india

Aroma

Profumi di cardamomo, della vaniglia e della cannella

Colore

Rosso rubino violaceo

Abbinamenti

Pesce, Carne

Alcol

13%

Filosofia

Produzione Integrata

Temperatura di servizio

14-16°C

Longevità

5-10 anni

Solfiti

Contiene solfiti

Cantina

PLANETA

Descrizione:

Dorilli Cerasuolo di Vittoria Classico DOCG rappresenta per noi la quintessenza di questo antico e nobile vino. Nasce da un’attenta selezione delle vigne che circondano la bella e unica tenuta di Dorilli, dal nome del vicino fiume Dirillo, approdo del valoroso Enea.

Un’espressione fine ed elegante, frutto dell’unione del nobile Nero d’Avola con il Frappato di Vittoria, vitigno ibleo per eccellenza, lievemente marcata dall’affinamento in legno. Una limitata produzione per chi ama le piccole denominazioni italiane, storia e testimonianza della nostra terra.

Dall'aspetto rubino-violaceo dalle sabbi rosse di questi vite di Nero d’Avola e Frappato.
I profumi di ciliegia nera matura si confondo con quello del cardamomo, della vaniglia e della cannella. Il tannino maturo, morbido, rotondo si scioglie in bocca grazie ad un’incredibile dolcezza di frutto. Qui, le spezie orientali si mescolano a dei sapori complessi di pancetta affumicata, mosto cotto, maggiorana e fichi d’india.

Straordinario con delle costine di maiale arrostite, ben condite e pepate. La sua sapida complessità bene si abbina a pesci grassi di fondale cucinati in umido, a guazzetti, arrivando anche a sostenere abbinamenti con pesci speziati dal tocco asiatico.

La vinificazione avviene tramite diraspapigiatura seguita da 21 giorni di permanenza sulle bucce a 25 °C; dopo svinatura, malolattica in vasca in acciaio; affinamento di 12 mesi in botti di legno.