Alastro Bianco Grecanico DOC

Bottiglia
Anno

Confezione da 6

CHF 96.00

Tipo di vino

Bianchi

Stile

Non Barricato

Aromi

Profumi di cedro, pesca, frutti tropicali e fiori gialli, come la ginestra

Vitigno

70% Grecanico
15% Grillo
15% Sauvignon Blanc

Origine

Sicilia, Italia

Grado alcolico

12.5%

Disponibilità

Disponibilità immediata


Scheda tecnica:

Denominazione

DOC

Paese

Italia

Regione

Sicilia

Vitigno

70% Grecanico
15% Grillo
15% Sauvignon Blanc

Terreno

Calcareo

Affinamento

Per 6 mesi su fecce fini in vasche d'acciaio

Gusto

Vibrante ma cremoso e setoso con note di melone bianco

Aroma

Profumi di cedro, pesca, frutti tropicali e fiori gialli, come la ginestra

Colore

Giallo paglierino

Abbinamenti

Pesce, Pasta, Antipasti

Alcol

12.5%

Filosofia

Produzione Integrata

Temperatura di servizio

10°C

Longevità

4-5 anni

Solfiti

Contiene solfiti

Cantina

PLANETA

Descrizione:

Alastro Bianco Grecanico DOC è un vino finemente aromatico, delicatamente strutturato, con profumi di frutti tropicali, agrumi freschi e fiori bianchi. Si abbina con i primi piatti della cucina mediterranea e alla cucina vegetariana.

Dal nome di un fiore selvatico che cresce intorno alla nostra cantina – è un uvaggio a base di Grecanico, unito ad una piccola percentuale di una varietà spiccatamente aromatica: il Sauvignon Blanc. 

Il colore giallo paglierino trasparente fa presagire un vino lieve e scorrevole.
Il matrimonio confermato con Grillo e Sauvignon dona un naso ricco di profumi di cedro, pesca, frutti tropicali e fiori gialli, come la ginestra. In bocca è vibrante, ma cremoso e setoso con note di melone bianco.
Ma l'abito in questo caso è una mimetica che, il Grecanico mette per nascondere la forza ed il carattere poliedrico di questo bianco.

Il contrasto tra sapidità e dolcezza gli conferisce una forza gastronomica che lo rende adatto anche agli abbinamenti di piatti semplici come un’insalata di mare tiepida che piatti più complessi come un piatto asiatico speziato in salsa agrodolce. Servire a 10 °C.

Dopo diraspapigiatura e pressatura soffice, il mosto decanta a bassa temperatura, quindi viene inoculato sul limpido con lieviti selezionati, fermenta a 15 °C, a fine fermentazione affina sulle fecce fini per 6 mesi in vasca di acciaio dove un bâtonneur tiene le feccie in sospensione.