Tatay de Cristóbal Rosso Cile DO

6 Recensioni
Bottiglia
Anno

Confezione da 6

CHF 1'080.00

Tipo di vino

Rossi

Stile

Barricato

Aromi

Vitigno

90% Carmenère
10% Petit Verdot

Origine

Aconcagua Valley, Cile

Grado alcolico

14.5%

Disponibilità

Disponibilità immediata


Premi e riconoscimenti

Premio Annata Risultato
James Suckling 2011 96/100
Robert Parker 2011 92/100
Gilbert Gaillard 2010 93/100
James Suckling 2010 92/100

Scheda tecnica:

Denominazione

DO

Paese

Cile

Regione

Aconcagua Valley

Vitigno

90% Carmenère
10% Petit Verdot

Terreno

Sabbioso e Sassoso

Affinamento

25 mesi in Barrique

Abbinamenti

Carne, Selvaggina e Formaggi

Alcol

14.5%

Filosofia

Produzione Integrata

Temperatura di servizio

18°C

Longevità

15 - 20 anni

Solfiti

Contiene solfiti

Cantina

VIÑA VON SIEBENTHAL

Descrizione:

Se Cristóbal (Colon) rappresenta il Vecchio Mondo e Tatay significa antenato nella lingua mapuche, allora il cerchio si chiude e l’antenato del simbolo del vecchio mondo sta nel nuovo mondo. Il mondo è circolare, tutto scorre, tutti siamo figli della Terra.

Tatay de Cristóbal affonda le sue radici in un suolo alluvionale, calcareo, ricco di argilla e resti di torba.

È un vino misterioso, unico, esclusivo, di grande personalità e struttura.

Un fauno del terroir di Panquehue e uno dei più grandi vini del Cile


Premi e riconoscimenti

Premio Annata Risultato
James Suckling 2011 96/100
Robert Parker 2011 92/100
Gilbert Gaillard 2010 93/100
James Suckling 2010 92/100