Chateau Faugeres

Château Faugères è composto da 37 ettari omogenei dei terroir più belli di Saint-Emilion: i suoi vigneti sono situati sull'altopiano composto da calcare con asteria risalente al basso Oligocene, e su pendii argillosi-calcarei esposti a sud.

La monumentale cantina progettata da Mario Botta e situata in cima all'altopiano, di fronte alla 18 ° Certosa di Château Faugères, si inserisce armoniosamente in questo paesaggio classificato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. Mario Botta, il maestro della luce e della gravità, ha fatto della cantina di Château Faugères un'opera d'arte magistrale, una vera e propria cattedrale del vino. Per lui il progetto stabilisce un confronto tra l'architettura “razionale” costruita dall'uomo e l'evoluzione “naturale” del paesaggio nell'ottica di favorire un arricchimento reciproco.