Bellavista

La storia di questa cantina affonda le radici nel 1977 quando Vittorio Moretti decide di investire nelle campagne che circondano Erbusco, con l’intenzione di produrre spumanti capaci di competere in qualità con i famosi champagne francesi. Si tratta di una visione ben precisa che dal nulla è diventata realtà, con la nascita di un tessuto produttivo decisamente unico per dinamicità e per crescita qualitativa.

Bellavista raccoglie senza dubbio i risultati migliori degli oltre cento appezzamenti sparsi a macchia di leopardo un po’ in tutto il territorio della denominazione, fonti di quella diversità geologica e climatica alla base del successo di questa cantina.