CHATEAU GRUAUD LAROSE

CHÂTEAU GRUAUD LAROSE

BOTTIGLIA
ANNO
CHF 180.00

Uve: 57% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot, 4% Petit verdot, 7% Cabernet franc, 2% Malbec

Informazioni sul dominio
Gruaud-Larose si trova tra Branaire-Ducru ad est e Lagrange ad ovest, mentre il terreno di 85 ettari di vigneto è costituito da ghiaia di medie dimensioni. Nel XVIII secolo la proprietà era di proprietà dei fratelli Gruaud ed era leggermente più grande con 115 ettari. Un genero del fratello, Monsieur de Larose, subentrò nella proprietà e lavorò instancabilmente per promuovere il vino, che alla fine venne servito alla tavola reale, dando origine alla famosa iscrizione che compare ancora oggi sull'etichetta, le roi des vins, le vin des rois ("il re dei vini, il vino dei re"). Questa descrizione è meritata, poiché Gruaud-Larose è stato riconosciuto per molti anni come il vino più massiccio di San Giuliano, e come il più lungo ad evolversi. Tuttavia, la proprietà ha visto la sua giusta dose di alti e bassi. Dopo numerosi cambiamenti di proprietà nel corso del XIX secolo, il castello ha subito i costi di un'eredità turbolenta, a causa della quale il vigneto è stato diviso nel 1867. Uno dei proprietari era il Barone Sarget, da cui prende il nome l'attuale secondo vino del castello, Sarget de Gruaud Larose. La proprietà fu acquistata dal gruppo Cordier nel 1917, che riuscì, nel 1934, a ripristinare i due appezzamenti che prima appartenevano al vigneto. Gruaud Larose è stato venduto ad Alactel Alstom nel 1993 e poi alla famiglia Merlaut nel 1997. I vini di Gruaud Larose sono tra i migliori di Saint-Julien e la proprietà ha iniziato nel 2017 una conversione alla biodinamica.

Informazioni sulla cuvée
I vini Gruaud-Larose uniscono finezza ed equilibrio e sono meno tannici di quanto non lo fossero in passato. Realizzati per essere invecchiati per diversi anni, e per molti anni nelle migliori annate, hanno bisogno di almeno dieci anni per ammorbidirsi prima di bere. Il loro colore è quasi nero, e il bouquet presenta potenti aromi di frutta rossa. Al palato si rivelano cremose, corpose e ricche.